CNS: che cos’è e come funziona la Carta Nazionale dei Servizi

CNS: che cos'è e come funziona la Carta Nazionale dei Servizi

CNS: che cos’è la Carta Nazionale dei Servizi

La CNS, acronimo di Carta Nazionale dei Servizi, è uno strumento che consente l’identificazione certa dell’utente in rete e permette la fruizione dei servizi delle amministrazioni pubbliche.

L’Agenzia per l’Italia Digitale (AgID) specifica che la CNS non contiene la foto del titolare e non richiede particolari requisiti di sicurezza per il supporto plastico, mentre la completa corrispondenza informatica tra CNS e Carta d’Identità Elettronica (CIE) assicura l’interoperabilità tra le due carte. Inoltre, la Carta Nazionale dei Servizi integra le funzioni della Tessera Sanitari (TS) del Servizio Sanitario Nazionale (SSN).

La Carta Nazionale dei Servizi è una smart card formato ISO/IEC 7810:2003 ID-1 (85,60 × 53,98 × 0,76 mm) che rispetta i parametri dello standard ISO/IEC 7816 e presenta un sistema di crittografia asimmetrica indispensabile per garantire l’autenticità della carta stessa.

Al suo interno sono memorizzati i seguenti dati:

  • Codice PIN, necessario per accedere alla chiave privata della smart card;
  • Codice PUK, codice necessario per sbloccare la smart card in caso di 3 tentativi di accesso con PIN sbagliato;
  • Chiave privata RSA a 1024 bit, necessaria per firmare digitalmente documenti o garantire l’accesso ai servizi online;
  • Chiave pubblica RSA a 1024 bit, necessaria per controllare l’autenticità di documenti firmati digitalmente con la stessa smart card (esportabile);
  • Un certificato digitale in standard X.509;
  • ID della carta, per identificare univocamente la carta nel territorio nazionale;
  • Dati personali come il nome, cognome e il codice fiscale.

Ricapitolando, la CNS è un dispositivo informatico (smart card o chiavetta USB) che permette sia ai cittadini che alle imprese di autenticare la propria identità digitale poiché contiene:

  • Certificato digitale: l’equivalente elettronico di un documento d’identità;
  • Firma digitale del titolare: l’equivalente informatico di una firma autografa apposta su carta che ha lo stesso valore legale e serve a garantire l’autenticità, l’integrità e la validità di un documento.

Carta Nazionale dei Servizi: come richiederla e qual è la sua validità?

Il cittadino o il legale rappresentante di impresa può richiedere la Carta Nazionale dei Servizi presso:

  • Regioni;
  • Comuni;
  • Camere di Commercio;
  • Certificatori autorizzati in Italia al rilascio della CSN.

Le imprese, le associazioni di categoria e i professionisti possono richiedere la Carta Nazionale dei Servizi alla Camera di Commercio tramite la procedura online oppure presso gli uffici della propria città, allegando un documento di identità in corso di validità.

Il certificato di autenticazione CNS è valido fino a 6 anni, mentre i certificati di sottoscrizione digitale hanno durata di 3 anni e alla scadenza bisogna richiedere un nuovo dispositivo.

Come funziona la CNS?

Per utilizzare la Carta Nazionale dei Servizi come strumento di autenticazione e accedere ai servizi online della Pubblica Amministrazione è necessario:

  • Essere in possesso dei codici PIN/PUK da richiedere presso uno degli sportelli abilitati presenti nella Regione di appartenenza, portando con sé la tessera sanitaria e un documento di identità valido;
  • Installare sul proprio computer un lettore di smart card (e relativi driver) conforme allo standard internazionale PC/SC, alla norma ISO 7816-3 e alle specifiche CCID. Per scaricare i driver del lettore di smartcard, fare riferimento al sito del produttore;
  • Installare il driver del tipo di carta in possesso sulla propria postazione di lavoro, compatibile con il sistema operativo. I driver per l’utilizzo delle carte attualmente in circolazione sul territorio nazionale sono disponibili al link: Elenco driver. In alternativa si può procedere all’installazione dei driver sulla propria postazione di lavoro utilizzando l’applicazione Download driver (consultare la Guida Operativa Download Driver);
  • Eseguire, al primo accesso, la registrazione della tessera al Sistema TS.

A cosa serve la Carta Nazionale dei Servizi?

La CNS è uno strumento molto utile non soltanto per i cittadini, ma anche per le imprese che possono velocizzare e semplificare l’accesso ai servizi pubblici online.

La Carta Nazione dei Servi, infatti, può essere utilizzata per accedere ai servizi di:

  • Sistema Sanitario Nazionale
  • Agenzia delle entrate
  • Equitalia
  • Inps
  • Inail
  • NoiPA
  • MePA

La smart card è anche TEAM, acronimo di Tessera Europea Assistenza malattia, che permette di usufruire delle prestazioni sanitarie all’estero secondo le normative vigenti nei singoli paesi. In particolare, può essere utilizzata nell’Unione Europea, in Norvegia, Islanda, Liechtenstein e Svizzera.

Inoltre, la CNS consente al legale rappresentante di un’impresa di consultare gratuitamente le informazioni relative alla propria azienda contenute nel Registro Imprese:

  • Visura ordinaria, visura storica, visura artigiana e scheda società;
  • Modello di dichiarazione sostitutiva del certificato Registro Imprese;
  • Statuti, atti e bilanci depositati;
  • Situazione dei pagamenti del diritto annuale;
  • Stato pratiche Registro Imprese (trasparenza amministrativa).

Le soluzioni Namirial per la CNS

Namirial, Identity Provider accreditato per il rilascio dell’identità digitale, offre tre diverse soluzioni che consentono di utilizzare la CNS:

  • Sim card CNS per Token USB: la Simcard CNS consente di firmare documenti digitali a valore legale e di accedere in modo sicuro ai servizi offerti dalla Pubblica Amministrazione (INPS, Agenzia del Territorio, Agenzia delle Entrate, INAIL, Equitalia). È la soluzione ideale per coloro che posseggono già un lettore USB e vogliono acquistare la sola sim card CNS. La sim card è molto semplice da utilizzare:basta inserirla in un lettore compatibile collegato ad un pc e scaricare il software FIRMACERTA che consente di firmare digitalmente documenti informatici con validità legale. I suoi vantaggi principali sono:
    • Formato SIM;
    • Certificato di Firma Digitale;
    • Certificato di autenticazione CNS;
    • Facile da usare.

La Simcard CNS contiene il Certificato di Sottoscrizione (validità 3 anni) e il Certificato di Autenticazione CNS (validità 3 anni). Il costo è di 49,00 € + iva;

  • Smart Card CNS: la Smart Card ha le dimensioni di una comune carta di credito con microchip e consente di firmare documenti digitali e di accedere in modo sicuro a siti web. È stata realizzata per aumentare le performance in termini di sicurezza e utilizzo delle chiavi RSA per le operazioni su infrastrutture PKI, che risultano essere essenziali in applicazioni che richiedono l’impiego di smart card PKI come la firma digitale e l’autenticazione forte. Grazie al middleware sviluppato da Bit4id, al CSP, PKCS#11 ed al TokenD, la smart card crittografica Jsign può essere facilmente utilizzata su piattaforme ed applicazioni Windows, Mac OS X e Linux. È in grado di generare chiavi RSA a 2048 bit elaborare algoritmi SHA-1, SHA-224, SHA-256, SHA-384 e SHA-512, AES (fino a 256 bit) per la crittografia simmetrica. La Smart Card è un dispositivo crittografico avanzato aderente agli standard ISO7816-1/2/3/4/8/9 e SSCD Common Criteria EAL4+ (CWA14169) e contiene il Certificato Qualificato di Sottoscrizione (validità 3 anni) e il Certificato di Autenticazione CNS (validità 3 anni). Ha un costo di 49,00 € + iva;
  • Smart Card CNS + Lettore: il Kit Smart Card – CNS + Lettore (con certificati di Firma Digitale e CNS) rappresenta una soluzione pratica ed affidabile per coloro che desiderano utilizzare la firma digitale da una postazione fissa. La Smart Card CNS contiene il Certificato Qualificato di Sottoscrizione (validità 3 anni) e il Certificato di Autenticazione CNS (validità 3 anni). Per cominciare ad utilizzare questa tipologia di firma digitale è sufficiente collegare il lettore al computer, tramite porta USB, inserire la Smart Card nel lettore e scaricare il software di firma FIRMACERTA. I vantaggi sono diversi:
    • Lettore da tavolo per PC fisso;
    • Compatto e semplice da usare;
    • Facile da collegare e installare;
    • Accesso ai servizi della PA.

Il costo del kit è di 64,00 € + iva.