Registro imprese Telemaco: ecco come può esserti utile

Che cos’è il Registro imprese Telemaco?

Che cos’è il Registro imprese Telemaco?

Il Registro imprese Telemaco è uno strumento semplice e intuitivo che le Camere di Commercio Italiane mettono a disposizione di imprese, professionisti, privati e semplici cittadini per compiere ricerche complesse, acquistare online tutti i documenti ufficiali del Registro Imprese e di altri registri camerali (ad esempio: Registro Protesti e Registri Europei), spedire pratiche telematiche di Comunicazione Unica, di deposito bilanci, ed effettuare ulteriori adempimenti.

Che cos’è il Registro delle imprese? Il Registro delle imprese, detto anche Registro imprese, è il registro informatico pubblico al quale le imprese italiane, le imprese estere con sede dell’amministrazione in Italia e gli enti, come fondazioni e associazioni, che esercitano un’attività economica rivolta a terzi sono tenuti ad iscriversi. Sono escluse dall’iscrizione le libere professioni regolamentate (ad esempio: medici e avvocati) fatta eccezione per l’esercizio di attività d’impresa (ad esempio: direzione di una clinica privata).

Il registro, che funge anche da strumento di pubblicità giuridica, è di competenza delle Camere di Commercio italiane su base provinciale, collegate tramite la società di informatica InfoCamere S.C.p.A. e le imprese registrate sono circa 6 milioni. È diretto dal Conservatore, nominato dalla Giunta Camerale nella persona del Segretario Generale o di un dirigente camerale, che ha il potere di respingere le richieste di iscrizione considerate non conformi e di inibire le attività delle imprese che non rispettano i requisiti di legge.

Il Registro delle imprese unifica quelli che un tempo erano il registro delle società, tenuto dalle cancellerie commerciali dei tribunali, e il registro ditte, di competenza delle Camere di Commercio, ed era già previsto dal Codice Civile del 1942 ma venne attuato completamente con la legge n.580 del 23 dicembre 1993 e reso operativo in forma cartacea con il DPR n.581 del 1995.

Iscrizione al Registro imprese: sezione ordinaria e sezioni speciali

Il Registro delle imprese è diviso in una sezione ordinaria e in cinque sezioni speciali che prevedono quanto segue:

  • Sezione ordinaria: si iscrivono gli imprenditori individuali esercenti imprese commerciali di non modeste dimensioni, le società di persone (tranne la società semplice), le società di capitali, i consorzi fra imprenditori con attività esterna, i gruppi europei di interesse economico con sede in Italia (G.E.I.E.), gli enti pubblici che hanno per oggetto esclusivo o principale un’attività commerciale e le società estere che hanno in Italia la sede dell’amministrazione, ovvero l’oggetto principale della loro attività;
  • I sezione speciale: si iscrivono, con diverse qualifiche gli imprenditori agricoli individuali (persone fisiche e persone giuridiche), i piccoli imprenditori commerciali, le società semplici e gli imprenditori artigiani;
  • II sezione speciale: si iscrivono le società tra professionisti (società tra avvocati);
  • III sezione speciale: si iscrivono società o enti che esercitano attività di direzione e coordinamento e quelle che vi sono soggette;
  • IV sezione speciale: si iscrivono le organizzazioni private qualificabili come “imprese sociali” ai sensi del D. Lgs. 155/2006;
  • V sezione speciale: vanno iscritti gli atti di società di capitali in lingua comunitaria diversa dall’italiano.

Le funzionalità del Registro imprese Telemaco: come utilizzarlo?

Il Registro delle imprese Telemaco permette di ottenere informazioni dettagliate sulle singole imprese in base a vari parametri di ricerca combinati tra loro. Infatti, è possibile individuare le aziende attraverso:

  • Nome impresa o settore attività
  • Codice Fiscale
  • Partita IVA
  • Gruppo Iva
  • Numero REA
  • Area geografica
  • Forma giuridica
  • Capitale Sociale
  • Altri parametri economici e giuridici

Inoltre, se necessario, è possibile rintracciare solo le sedi legali, escludendo dalla ricerca le unità le unità locali o le imprese cancellate.

I prospetti ottenibili dal Registro imprese sono:

  • Visure (ordinarie e storiche) e Certificati, Visure e Certificati in Inglese, Fascicoli ordinari e storici;
  • Copia del Bilancio aziendale d’esercizio (sia l’ultimo depositato, sia quelli storici), in formato pdf. Inoltre, è possibile ottenere, se disponibile, il solo Prospetto Contabile XBRL nei formati Pdf, Html, Xls, Csv e in lingua inglese, francese e tedesca;
  • Elenchi di imprese che consente di estrarre un insieme di imprese attraverso vari e articolati criteri di selezione (localizzazione, stato dell’impresa, forma giuridica, dislocazione geografica, attività, procedure in corso, classe di capitale sociale, range di fatturato, classe di numero di addetti, range di date di iscrizione, o di cancellazione;
  • Registro Protesti, Visura Protesti e Visura di non esistenza protesti
  • Accesso al mondo degli imprenditori, degli amministratori, dei soci e di tutte le persone fisiche e giuridiche compresi i dettagli sulle loro attuali cariche, qualifiche, partecipazioni, trasferimenti d’azienda e informazioni storiche.

Oltre alle funzioni di interrogazione e di acquisizione documenti, è possibile attivare anche il servizio Sportello Pratiche da remoto che permette di gestire le Pratiche semplici per l’iscrizione della PEC o per l’iscrizione/cancellazione di un’impresa individuale, l’invio Protesti (solo per gli Ufficiali Levatori), la Comunicazione Unica d’Impresa, il Deposito bilanci e diversi altri assolvimenti per i registri delle Camere di Commercio.

Registro imprese Telemaco: la soluzione Namirial per consultare le banche dati

In qualità di Distributore Ufficiale Infocamere, Namirial S.p.A. ha accesso alle Banche Dati Camerali sia per l’erogazione di documenti in formato ufficiale, sia per l’estrazione di dati “grezzi” da combinare con altre fonti e permette di consultare il patrimonio informativo delle Camere di Commercio, il Registro Imprese, il Registro Protesti, l’archivio dei Marchi e Brevetti.

Namirial rappresenta una delle principali fonti di informazioni economico-commerciali utilizzate per la realizzazione di report che aiutano le imprese e gli operatori commerciali e professionali nella valutazione dell’affidabilità di clienti e fornitori.

Infatti, tramite l’accesso online è possibile consultare le Banche dati ufficiali con dati attendibili e garantiti dalla legge, 6 milioni di imprese, 10 milioni di persone, 900.000 bilanci depositati l’anno, 7 milioni di protesti e oltre 1 milione di marchi. È inoltre possibile provvedere all’invio delle pratiche di Comunicazione Unica e dei Bilanci dei propri clienti o imprese grazie al software gratuito Comunica e Bilancio, verificando lo stato di avanzamento delle pratiche in qualsiasi momento.

Scopri ora la soluzione per consultare le Banche dati: Camere di Commercio, Registro Imprese, Registro Protesti, Archivio Marchi e Brevetti.