Registro Imprese Telemaco: la soluzione per consultare le banche dati

L’anagrafe delle imprese: che cos’è il Registro imprese Telemaco?

L’anagrafe delle imprese: che cos’è il Registro imprese Telemaco?

Il Registro imprese Telemaco, conosciuto più semplicemente come “Registro delle Imprese” o “Registro Imprese”, è un registro pubblico informatico previsto dal Codice Civile che ha avuto completa attuazione a partire dal 1996 con la Legge inerente al riordino delle Camere di Commercio.

La Legge ha istituito, presso ciascuna Camera di Commercio, l’Ufficio del Registro Imprese che risponde alle seguenti caratteristiche:

  • Ha competenza provinciale;
  • È gestito secondo tecniche informatiche;
  • La sua tenuta è affidata alla locale Camera di Commercio, sotto la vigilanza di un Giudice, delegato dal Presidente del Tribunale del capoluogo di Provincia;
  • È retto da un Conservatore, nominato dalla Giunta Camerale nella persona del Segretario Generale o di un dirigente camerale, che ha il potere di respingere le richieste di iscrizione considerate non conformi e di inibire le attività delle imprese che non rispettano i requisiti di legge.

Il Registro delle imprese, che unifica quelli che un tempo erano il registro delle società, tenuto dalle cancellerie commerciali dei tribunali, e il registro ditte, di competenza delle Camere di Commercio, è definito l’anagrafe delle imprese poiché contiene i dati e tutte le principali informazioni relative alle imprese con qualsiasi forma giuridica e settore di attività economica, con sede o unità locali sul territorio nazionale, nonché degli altri soggetti previsti dalla legge.

Oltre a ciò, il Registro Imprese è uno strumento di pubblicità legale degli atti in esso iscritti. La pubblicità legale dell’impresa, conferita dall’iscrizione nel Registro Imprese, si distingue in: pubblicità costitutiva (ad es. atto costitutivo di società di capitali), pubblicità dichiarativa (ad es. atto costitutivo delle società di persone) e pubblicità notizia ad es. l’iscrizione del piccolo imprenditore commerciale).

Registro delle Imprese: a cosa serve e chi deve iscriversi?

Il Registro Imprese Telemaco fornisce un quadro completo della situazione giuridica di ognuna delle 6 milioni di imprese iscritte ed è uno strumento semplice e intuitivo che può essere utilizzato da aziende, professionisti, privati e semplici cittadini per:

  • Compiere ricerche complesse;
  • Acquistare online tutti i documenti ufficiali del Registro Imprese e di altri registri camerali (ad esempio: Registro Protesti e Registri Europei);
  • Spedire pratiche telematiche di Comunicazione Unica, di deposito bilanci;
  • Effettuare ulteriori adempimenti.

Nel Registro Imprese sono iscritti i soggetti previsti dalla legge, tra cui in particolare:

  • Gli imprenditori individuali;
  • Le società commerciali;
  • I consorzi con attività esterna e le società consortili;
  • I gruppi europei di interesse economico;
  • Gli enti pubblici che hanno per oggetto esclusivo o principale un’attività commerciale;
  • Le società costituite all’estero che hanno nel territorio italiano la sede dell’amministrazione o l’oggetto principale dell’impresa (soggette alla legge italiana ai sensi della L. 218/1995);
  • Le società cooperative;
  • Le società estere con sede secondaria in Italia;
  • Le aziende speciali degli enti locali;
  • Gli imprenditori agricoli;
  • I piccoli imprenditori, tra cui rientrano anche i coltivatori diretti;
  • Le società semplici;
  • Le società tra avvocati;
  • Le organizzazioni con qualifica di impresa sociale;
  • Le società che esercitano attività di direzione e coordinamento e quelle che vi sono soggette.

In aggiunta, nel Registro delle Imprese si trovano informazioni anche sulle imprese artigiane come, ad esempio, quelle che svolgono attività di produzione di beni e servizi.

Quali sono le sezioni che compongono registro pubblico informatico?

Il Registro Imprese Telemaco è un archivio sviluppato da Infocamere e articolato in sezioni di cui una ordinaria e cinque speciali:

La sezione ordinaria comprende:

  • Società di persone e di capitali;
  • Società cooperative;
  • Consorzi con attività esterna e società consortili;
  • Società costituite all’estero con sede amministrativa o secondaria sul territorio italiano;
  • Gruppi europei di interesse economico;
  • Enti pubblici che hanno per oggetto esclusivo o principale una attività commerciale;
  • Imprenditori commerciali individuali (non piccoli);

Le sezioni speciali, invece, sono dedicate a:

  • I sezione speciale: Imprenditori agricoli individuali (persone fisiche e persone giuridiche); Piccoli imprenditori commerciali; Società semplici; Imprenditori artigiani;
  • II sezione speciale: Società tra professionisti (società tra avvocati);
  • III sezione speciale: Società o enti che esercitano attività di direzione e coordinamento e quelle che vi sono soggette;
  • IV sezione speciale: Organizzazioni private qualificabili come “imprese sociali” ai sensi del D. Lgs. 155/2006;
  • V sezione speciale: Atti di società di capitali in lingua comunitaria diversa dall’italiano.

Inoltre, all’interno del Registro Imprese confluisce anche un’altra banca dati pubblica: il Repertorio Economico Amministrativo (REA) che ha lo scopo di integrare i dati del Registro Imprese con informazioni di carattere economico, statistico e amministrativo (ad esempio: le modifiche e la cessazione dell’attività, l’insegna, la nomina di responsabili tecnici, l’attività prevalente, l’apertura, la cessazione e le modifiche delle unità locali, eccetera).

Come utilizzare il Registro Imprese Telemaco?

Grazie al servizio offerto dal Registro Imprese Telemaco è possibile effettuare ricerche per:

  • Codice Fiscale: inserendo un codice fiscale d’impresa, il registro pubblico informatico fornisce la lista di tutte le posizioni (sede e unità locali) aventi quel codice fiscale;
  • Denominazione: inserendo una o più parole, è possibile ottenere la lista di tutte le imprese nella cui denominazione compaiono tali parole;
  • Persone Fisiche: inserendo un cognome e nome, ed opzionalmente la sigla provincia e l’anno di nascita, è possibile ottenere la lista delle persone fisiche che hanno cariche e/o quote di partecipazione in imprese.

Il servizio consente di ottenere anche le seguenti informazioni:

  • Dati della Visura Ordinaria: fornendo sigla provincia e numero REA di un’impresa è possibile consultare le informazioni aggiornate sull’impresa (sede, unità locali, persone);
  • Dati della Visura Storica: fornendo sigla provincia e numero REA di un’impresa, si ottengono i dati presenti in Visura Ordinaria in aggiunta ad alcune informazioni storiche (movimentazioni e trascrizioni);
  • Scheda Persona: inserendo il codice fiscale di una persona, si ottengono informazioni relative alla persona stessa e la lista delle imprese in cui questa ricopre delle cariche;
  • Scheda Persona Completa: inserendo il codice fiscale di una persona è possibile consultare, oltre alle informazioni relative alla persona stessa, la lista delle imprese in cui questa ricopre e/o ha ricoperto delle cariche;
  • Scheda partecipazioni in altre società: inserendo il codice fiscale di un soggetto, il Registro Imprese fornisce l’elenco delle sue partecipazioni (quote e azioni di società). Il soggetto può essere una persona fisica o giuridica e le partecipazioni fanno sempre riferimento all’ultimo elenco soci depositato dalle società;
  • Scheda storica delle partecipazioni in altre società: inserendo il codice fiscale di un soggetto, si ottiene l’elenco delle sue partecipazioni (quote e azioni di società) attuali e pregresse. Anche in questo caso, il soggetto può essere una persona fisica o giuridica.

Il Registro Imprese Telemaco permette di estrarre dati e informazioni in formato XML, inoltre per ogni impresa è possibile richiedere blocchi informativi specifici come, ad esempio:

  • Scheda soci/titolari di quote/azioni;
  • Procedure Concorsuali;
  • Sede e Unità Locali;
  • Amministratori;
  • Trasferimenti d’azienda, Fusioni, Scissioni, Subentri.

Oltre alle sopracitate funzioni, è possibile attivare anche il servizio Sportello Pratiche da remoto che permette di gestire le Pratiche semplici per l’iscrizione della PEC o per l’iscrizione/cancellazione di un’impresa individuale, l’invio Protesti (solo per gli Ufficiali Levatori), la Comunicazione Unica d’Impresa, il Deposito bilanci e diversi altri assolvimenti per i registri delle Camere di Commercio.

Va inoltre ricordato che il Registro Imprese mette a disposizione due diversi tipi di documenti pensanti appositamente per il loro utilizzo all’estero allo scopo di semplificare il processo di internazionalizzazione delle imprese: Visura in inglese (Company Registration Report) e Certificato in inglese (Company Registration Certificate.

La soluzione Namirial per consultare le banche dati

Namirial S.p.A., in qualità di Distributore Ufficiale Infocamere, ha accesso alle Banche Dati Camerali sia per l’erogazione di documenti in formato ufficiale, sia per l’estrazione di dati “grezzi” da combinare con altre fonti e permette di consultare il patrimonio informativo delle Camere di Commercio, il Registro Imprese, il Registro Protesti, l’archivio dei Marchi e Brevetti.

Tramite l’accesso online è infatti possibile consultare le Banche dati ufficiali con dati attendibili e garantiti dalla legge, 6 milioni di imprese, 10 milioni di persone, 900.000 bilanci depositati l’anno, 7 milioni di protesti e oltre 1 milione di marchi. È inoltre possibile provvedere all’invio delle pratiche di Comunicazione Unica e dei Bilanci dei propri clienti o imprese grazie al software gratuito Comunica e Bilancio, verificando lo stato di avanzamento delle pratiche in qualsiasi momento.

Namirial S.p.A. è una delle principali fonti di informazioni economico-commerciali utilizzate per la realizzazione di report che sostengono le imprese e gli operatori commerciali e professionali nella valutazione dell’affidabilità di clienti e fornitori.

Scopri ora la soluzione per consultare le Banche dati: Camere di Commercio, Registro Imprese, Registro Protesti, Archivio Marchi e Brevetti.