SPID docenti: a cosa serve e come ottenerlo

SPID docenti: come richiedere le credenziali di accesso?

SPID docenti: come richiedere le credenziali di accesso?

Lo SPID docenti è uno strumento personale di identità digitale che permette all’utente di accedere a numerosi servizi offerti dalla Pubblica Amministrazione in modo semplice e veloce attraverso l’utilizzo di computer, tablet e smartphone.

L’identità SPID, acronimo di Sistema Pubblico d’Identità Digitale, è costituita da credenziali che, in base al livello di sicurezza richiesto per l’accesso al servizio, hanno caratteristiche differenti. Tutti i cittadini maggiorenni possono attivare SPID rivolgendosi a uno degli Identity Provider (IdP), ossia i gestori delle identità digitali, accreditati presso l’Agenzia per l’Italia digitale (AgID).

Come si può richiedere lo SPID docenti? L’utente può richiedere l’identità SPID al gestore che preferisce e che più si adatta alle sue esigenze. Per ottenere le credenziali sono necessari:

  • Un documento italiano in corso di validità;
  • La tessera sanitaria con il codice fiscale;
  • Un indirizzo e-mail personale;
  • Il numero di telefono del proprio cellulare

La registrazione sul sito dell’Identity Provider si compone di 3 step:

  1. Inserimento dei dati anagrafici;
  2. Creazione delle proprie credenziali SPID;
  3. Riconoscimento dell’utente che può completare la procedura di identificazione scegliendo una tra le modalità offerte dal gestore:
    • Via webcam, con un operatore messo a disposizione dal gestore dell’identità̀ o con un selfie audio-video, insieme al versamento di una somma simbolica tramite bonifico bancario come ulteriore strumento di verifica della propria identità̀;
    • Con la Carta d’Identità Elettronica (CIE) o il passaporto elettronico, identificandosi attraverso le app dei gestori, scaricabili dai principali app store;
    • Con la CIE, la Carta Nazionale dei Servizi (CNS), la tessera sanitaria (TS), o con la firma digitale grazie all’ausilio di un lettore (per esempio, la smart card) e del relativo PIN.

In alternativa, il riconoscimento può avvenire anche di persona, recandosi presso gli uffici dei gestori dell’identità digitale.

I tempi di emissione delle credenziali cambiano in base al gestore di identità e alle modalità di riconoscimento scelte. Va inoltre ricordato che l’utilizzo di SPID docenti è gratuito, ma è possibile attivarlo scegliendo tra modalità gratuite o a pagamento. 

La privacy dell’utente e il rispetto delle regole di trattamento dei dati personali sono garantiti e vigilati dal Garante per la protezione dei dati personali. Inoltre le informazioni comunicate all’Identity Provider non possono essere utilizzate per scopi commerciali né cedute a terze parti senza l’autorizzazione dell’utente. Per questo motivo, al momento della registrazione, i dati necessari all’ottenimento dell’identità digitale SPID saranno esplicitamente distinti dalle informazioni, non obbligatorie, che il gestore di identità potrebbe richiedere.

– «Non hai ancora lo SPID? Attivalo ora con Namirial in modo semplice, rapido e sicuro»

Perché è necessario disporre di un account SPID docenti e a cosa serve?

A partire dal 28 febbraio 2021, in considerazione degli obblighi introdotti per le Pubbliche Amministrazioni con il Decreto Legge Semplificazione (D.L. 76/2020) convertito in legge il 11/09/2020 (120/2020) per i nuovi utenti l’accesso ai servizi del Ministero dell’Istruzione può essere fatto esclusivamente con credenziali digitali SPID docenti, CIE o elDAS.

Gli utenti in possesso di credenziali rilasciate in precedenza, potranno utilizzarle fino alla data di naturale scadenza e, comunque, non oltre il 30 settembre 2021.

Quali sono i vantaggi di SPID docenti? Scopriamolo insieme:

  • Bonus docenti: Carta del docente, è una iniziativa del Ministero dell’Istruzione, dell’Università e della Ricerca (MIUR) prevista dalla legge Buona Scuola (legge 107/2016), art. 1 comma 121, che istituisce la Carta Elettronica con l’obiettivo di agevolare l’aggiornamento e la formazione dei docenti delle istituzioni scolastiche. Si tratta di un bonus che consente agli insegnanti di spendere fino a 500 euro per la loro formazione personale e l’acquisto di:
    • Libri e testi, anche in formato digitale, di pubblicazioni e di riviste comunque utili all’aggiornamento professionale;
    • Hardware e software;
    • Iscrizione a corsi per attività di aggiornamento e di qualificazione delle competenze professionali, svolti da enti accreditati presso il Ministero dell’istruzione, dell’università e della ricerca;
    • Iscrizione a corsi di laurea, di laurea magistrale, specialistica o a ciclo unico, inerenti al profilo professionale, ovvero a corsi post lauream o a master universitari inerenti al profilo professionale;
    • Titoli di accesso per rappresentazioni teatrali e cinematografiche;
    • Titoli per l’ingresso a musei, mostre ed eventi culturali e spettacoli dal vivo;
    • Iniziative coerenti con le attività individuate nell’ambito del piano triennale dell’offerta formativa delle scuole e del Piano nazionale di formazione, di cui articolo 1, comma 124, della legge n. 107 del 2015 (Buona Scuola).

Per usufruire del bonus docenti è necessario registrarsi sul portale istituzionale cartadeldocente.istruzione.it e accedere utilizzando le credenziali SPID docenti così da poter richiedere l’emissione dei voucher elettronici necessari per l’acquisto dei beni o dei servizi previsti;

  • Istanze OnLine: con SPID docenti è possibile accedere al servizio Istanze OnLine (alias POLIS – Presentazione On Line delle IStanze) che permette di effettuare in modalità digitale la presentazione delle domande connesse ai principali procedimenti amministrativi. Su Istanze OnLine è possibile consultare le graduatorie provinciali di supplenza e le graduatorie di circolo e di istituto di III fascia per il personale ATA;
  • Piattaforma Concorsi e Procedure Selettive: il servizio permette di effettuare in modalità digitale la presentazione delle domande di concorso e procedure selettiva. Per accedere alla piattaforma è necessario essere in possesso di credenziali SPID;
  • NoiPa: è la piattaforma realizzata dal Dipartimento dell’Amministrazione Generale del personale e dei servizi (DAG) del Ministero dell’Economia e delle Finanze (MEF) per la gestione del personale della PA. Per accedere all’area riservata, anche in questo caso, sono necessarie le credenziali SPID.

Le soluzioni Namirial per richiedere lo SPID docenti

Namirial, Identity Provider accreditato per il rilascio dell’identità digitale, permette di ottenere le credenziali SPID docenti in modo facile, veloce e in pochissimo tempo.

Namirial ID è un set di credenziali, username, password ed eventuale OTP, generate da Namirial che corrispondono all’identità digitale di un utente e servono per accedere ai servizi delle Pubbliche Amministrazioni e dei privati che aderiscono al Sistema Pubblico d’Identità Digitale.

Vediamo insieme quali sono le caratteristiche e i costi delle soluzioni offerte da Namirial:

  • SPID Personale: è possibile attivare SPID Personale gratuitamente se hai CIE/CNS con PIN e lettore smart card o un certificato di Firma Digitale;
  • SPID Personale con Video Identificazione: è possibile attivare SPID 24 ore su 24, anche sabato e domenica. È sufficiente una connessione a internet, lo smartphone o una webcam, un documento di riconoscimento e la tessera sanitaria. Il costo del servizio di video-identificazione è di 19,00 € + IVA;

Con Namirial è possibile attivare anche lo SPID per i Professionisti, una particolare tipologia (Tipo 3) di Sistema Pubblico di Identità Digitale, riservato a tutti i liberi professionisti e/o Partite IVA che possono utilizzarlo per gestire i rapporti della propria attività sia con i clienti che con gli Enti pubblici o privati.

A differenza dello SPID Personale quello Professionale di Tipo 3 ha un attributo in più: consente alle Pubbliche Amministrazioni e ai Privati di verificare l’appartenenza professionale di una persona (ad esempio: avvocato, medico, architetto eccetera), e di conseguenza consente l’accesso all’utente a tutti i servizi di tipo professionale. Questo servizio può essere acquistato sia da chi è già in possesso di uno SPID Personale Namirial, sia da chi non lo è (oppure ha uno SPID rilasciato da un altro Identity Provider).

La procedura di attivazione permette di attivare SPID Professionale (Video Identificazione inclusa nel prezzo) o di aggiornare uno SPID Personale attivato in precedenza con Namirial. Lo SPID Professionale ha la durata di uno o due anni dall’attivazione in base al numero di anni che si sceglie di acquistare. Alla scadenza, se l’utente decide di non rinnovarlo, lo SPID Professionale tornerà ad essere uno SPID Personale di Tipo 1. Il prezzo annuale per lo SPID Professionale è di 35,00 euro, mentre per due anni il prezzo è di 70,00 € + IVA.

– «Attiva lo SPID come e quando vuoi. Creare la tua identità digitale con Namirial ID è semplicissimo»