Come attivare lo SPID con la Carta d’Identità Elettronica

Come attivare lo SPID con la Carta d'Identità Elettronica
Come attivare lo SPID con la Carta d'Identità Elettronica

Che cos’è la CIE e a cosa serve?

La CIE, acronimo di Carta d’Identità Elettronica, è un documento obbligatorio di identificazione, emesso dal Ministero dell’Interno, che sostituisce in tutto e per tutto la vecchia carta d’identità cartacea e unisce in un solo strumento elementi di sicurezza fisici e digitali.

La Carta d’Identità Elettronica è una tessera in plastica dalle dimensioni simili a quelle di un bancomat, ed è dotata delle più avanzate tecnologie di sicurezza e anticontraffazione, tra cui un microchip contactless, ologrammi e inchiostri speciale, che tutelano l’identità digitale e fisica dei cittadini. Il microchip contactless, in particolare, contiene:

  • I dati personali, la foto e le impronte del titolare, protetti da meccanismi che ne prevengono la contraffazione e la lettura impropria;
  • Le informazioni che consentono l’autenticazione in rete da parte del cittadino per usufruire dei a servizi digitali erogati da pubbliche amministrazioni e imprese;
  • Ulteriori dati per la fruizione di servizi a valore aggiunto, in Italia e in Europa.

Inoltre, su ogni CIE è riportato il Numero Unico Nazionale, ovvero un numero di serie formato da 2 lettere + 5 numeri + 2 lettere, stampato sul fronte della tessera in alto a destra.

La CIE può essere usata come:

  • Strumento di verifica dell’identità;
  • Chiave di accesso ai servizi online;
  • Oppure per la fruizione di servizi ad accesso veloce (ad esempio: badge identificativi e abbonamenti elettronici).

«Non hai ancora lo SPID? Attivalo ora con Namirial in modo semplice, rapido e sicuro»

Quali dati contiene la CIE?

La Carta d’Identità Elettronica contiene i seguenti dati:

Fronte

  • Numero Unico Nazionale
  • Comune di rilascio del documento
  • Cognome
  • Nome
  • Luogo e data di nascita
  • Sesso
  • Statura
  • Cittadinanza
  • Data di emissione
  • Data di scadenza
  • Immagine della firma
  • Card Access Number (il codice numerico utilizzato dalle autorità di controllo per la lettura dei dati memorizzati nel microchip)
  • Eventuale annotazione in caso di non validità per l’espatrio

Retro

  • Cognome e nome dei genitori (nel caso di un minore di età inferiore ai 14 anni e se la carta è valida per l’espatrio)
  • Codice fiscale
  • Estremi dell’atto di nascita
  • Indirizzo di residenza
  • Comune di iscrizione AIRE (per i cittadini residenti all’estero)
  • Codice fiscale sotto forma di codice a barre
  • Machine Readable Zone – MRZ (codice a lettura ottica).

Qual è il periodo di validità della CIE e dove richiederla?

La CIE può essere richiesta presso il proprio Comune di residenza o il Comune di dimora per i cittadini residenti in Italia, mentre i cittadini residenti all’estero devono rivolgersi al Consolato di riferimento.

Il cittadino deve recarsi in Comune munito di:

  • Fototessera (in formato cartaceo o elettronico, su un supporto USB);
  • Codice fiscale o tessera sanitaria al fine di velocizzare le attività di registrazione.

Inoltre, prima di avviare la pratica di rilascio della Carta di Identità Elettronica sarà necessario versare, presso le casse del Comune, la somma di € 16,79.

La durata del documento varia secondo le fasce d’età di appartenenza:

  • 3 anni per i minori di età inferiore a 3 anni;
  • 5 anni per i minori di età compresa tra i 3 e i 18 anni;
  • 10 anni per i maggiorenni.

Identità digitale e CIE: come attivare lo SPID?

Lo SPID, acronimo di Sistema Pubblico d’Identità Digitale, è lo strumento che permette a cittadini ed imprese di accedere in modo rapido e sicuro ai servizi online della Pubblica Amministrazione e dei privati aderenti.

Grazie a un’identità digitale unica, composta da una coppia di credenziali (username e password) strettamente personali, SPID garantisce l’accesso sicuro e protetto ai servizi di oltre 5.300 tra amministrazioni locali e centrali, enti pubblici e agenzie.

Come attivare lo SPID? CIE è una delle modalità di riconoscimento previste dai gestori di identità digitale, oltre alla video identificazione, alla CNS, alla firma digitale e all’autenticazione “de visu” presso gli uffici degli Identity Provider. 

È possibile utilizzare la Carta d’Identità Elettronica tramite computer, munito di apposito lettore smart card contactless, o telefono cellulare di ultima generazione, attraverso l’applicazione libera e gratuita CieID. 

Va inoltre ricordato che, in entrambi i casi, per procedere all’autenticazione è necessario inserire il PIN di 8 cifre: la prima metà viene fornita al momento della presentazione della richiesta CIE, mentre la seconda viene inviata all’utente direttamente a casa, insieme alla carta stessa.

Come attivare lo SPID: le soluzioni Namirial

Namirial, Identity Provider accreditato per il rilascio dell’identità digitale, permette di ottenere le credenziali SPID in modo facile, veloce e in pochissimo tempo.

Namirial ID è un set di credenziali, username, password ed eventuale OTP, generate da Namirial che corrispondono all’identità digitale di un utente e servono per accedere ai servizi delle Pubbliche Amministrazioni e dei privati che aderiscono al Sistema Pubblico d’Identità Digitale.

Vediamo insieme quali sono le caratteristiche e i costi delle soluzioni offerte da Namirial:

  • SPID Personale: è possibile attivare SPID Personale gratuitamente se hai CIE/CNS con PIN e lettore smart card o un certificato di firma digitale;
  • SPID Personale con Video Identificazione: è possibile attivare SPID 24 ore su 24, anche sabato e domenica. È sufficiente una connessione a internet, lo smartphone o una webcam, un documento di riconoscimento e la tessera sanitaria. Il costo del servizio di video-identificazione è di 19,90 € + IVA (solo una volta).

Inoltre, con Namirial è possibile attivare anche lo SPID Professionale, una particolare tipologia (Tipo 3) di Sistema Pubblico di Identità Digitale pensato per permettere a professionisti e aziende di accedere ai servizi della Pubblica Amministrazione e degli Enti privati che aderiscono al circuito.

Lo SPID Professionale, oltre ai dati dello SPID Personale (Tipo 1), racchiude gli attributi aggiuntivi che caratterizzano la professione della persona che lo possiede e ha la durata di uno o due anni dall’attivazione, a seconda del numero di anni che si sceglie di acquistare. Alla scadenza, se l’utente decide di non rinnovarlo, SPID Professionale tornerà ad essere uno SPID Personale di Tipo 1. Il prezzo annuale per lo SPID Professionale Namirial è di 35,00 euro, mentre per due anni il prezzo è di 70,00 € + IVA.

Questo servizio può essere acquistato sia da chi è già in possesso di uno SPID Personale Namirial, sia da chi non lo è, oppure ha uno SPID rilasciato da un altro Identity Provider: in tutti i casi la procedura di attivazione permette all’utente di attivare il proprio SPID Professionale (Video Identificazione inclusa nel prezzo) o di aggiornare uno SPID Personale attivato in precedenza con Namirial.

– «Attiva lo SPID come e quando vuoi. Creare la tua identità digitale con Namirial ID è semplicissimo»