Personal, il servizio di fatturazione elettronica di Namirial per professionisti e piccole imprese

Personal, il servizio di fatturazione elettronica per imprese e professionisti

Fatturazione elettronica: cosa prevede la normativa?

La Legge di Bilancio 2018 ha modificato il D.lgs. 127/2015 introducendo l’obbligo di emissione e ricezione delle fatture elettroniche anche per impresecommercianti e professionisti, con le seguenti scadenze:

Dal 1º luglio 2018

  • Per le prestazioni rese da soggetti subappaltatori e subcontraenti nei confronti dell’appaltatore principale nel quadro di un contratto di appalto di lavori, servizi o forniture stipulato con una Pubblica Amministrazione

Dal 1° Gennaio 2019

  • Per la totalità delle cessioni di beni e delle prestazioni di servizi effettuate tra soggetti residenti, stabiliti o identificati nel territorio dello Stato, e per le relative note di variazioni;
  • Per le cessioni di benzina o di gasolio destinati ad essere utilizzati come carburanti per motori ad uso autotrazione, nel solo ambito dei rapporti tra soggetti passivi d’imposta che agiscono nell’esercizio di impresa, arte o professione, abolendo così la cosiddetta scheda carburante.

Quindi, a partire dal 1° gennaio 2019, la fattura elettronica è obbligatoria sia in ambito B2C (verso un consumatore finale), sia in ambito B2B (verso un altro soggetto IVA). Gli unici professionisti esclusi dal provvedimento sono quelli che rientrano nel regime forfettario e nel regime dei minimi, insieme alla categoria dei “Piccoli produttori agricoli”.
Inoltre, non va dimenticato che, dal 31 marzo 2015, l’emissione di e-fatture è obbligatoria anche per la Pubblica Amministrazione.

Che cos’è la fattura elettronica?

La fattura elettronica è un documento informatico, emesso in formato strutturato (XML, eXstensible Markup Language), trasmesso in modalità telematica al Sistema di Interscambio (SdI) dell’Agenzia delle Entrate e recapitato tramite lo stesso mezzo al soggetto ricevente.

Il Sistema di Interscambio è un sistema informatico che consente di:

  • Ricevere le fatture sotto forma di file con le caratteristiche della Fattura PA;
  • Effettuare controlli sui file ricevuti;
  • Inoltrare le fatture verso le amministrazioni pubbliche destinatarie, o verso cessionari/committenti privati (B2B e B2C).

Per permettere al Sistema di Interscambio di smistare il documento verso il soggetto ricevente, la e-fattura deve presentare sia i contenuti tipici delle fatture tradizionali, sia i seguenti dati relativi al destinatario:

  • Per gli uffici della Pubblica Amministrazione si utilizza il Codice Univoco Ufficio composto da 6 caratteri;
  • Per identificare i consumatori privati si utilizza il Codice Fiscale;
  • Per imprese, professionisti e altri destinatari B2B i metodi sono due: 1) Codice destinatario: se il soggetto ricevente è accreditato presso il Sistema di Interscambio; 2) Indirizzo PEC

La normativa, al fine di garantire l’autenticità del mittente e l’integrità e leggibilità del contenuto, prevede su ciascuna e-fattura l’apposizione della firma digitale.

Come si predispone una fattura elettronica?

Per compilare una fattura elettronica è necessario disporre di:

  • un computer, un tablet o uno smartphone
  • un software che consenta la compilazione del file della fattura nel formato XML previsto dal provvedimento dell’Agenzia delle Entrate del 30 aprile 2018.

Una volta compilata, la e-fattura deve essere firmata digitalmente tramite firma elettronica qualificata e inviata al destinatario mediante il Sistema di Interscambio che, dopo i controlli automatici, provvede a recapitare il documento alla Pubblica Amministrazione o al soggetto privato a cui è indirizzato.

In base a quanto previsto dall’art.39 del Dpr n.633/1972 sia chi emette, sia chi riceve una fattura elettronica è obbligato a conservarla elettronicamente per 10 anni. La conservazione elettronica è un processo regolamentato dal Codice dell’Amministrazione Digitale (CAD) e permette all’utente di:

  • Non perdere mai le fatture;
  • Riuscire sempre a leggerle;
  • Poter recuperare in qualsiasi momento l’originale del documento.

Il programma di fatturazione elettronica Personal di Namirial

Il servizio di fatturazione elettronica Personal di Namirial permette all’utente di gestire interamente in digitale l’emissione, la trasmissione, la ricezione e la conservazione di tutti i documenti informatici emessi dal nostro applicativo o da altre soluzioni informatiche concorrenti.

Personal è il servizio dedicato ad una sola Partita iva (Cedente/Prestatore) che permette all’utente d’inserire in autonomia nel sistema web i dati delle fatture da inviare o caricare (upload) e il file fatture XML se prodotto dal proprio gestionale o ricevuto da altro gestore.

La soluzione offerta da Namirial è perfetta per i singoli professionisti e le piccole aziende che devono inviare e ricevere modeste quantità di fatture elettroniche.

Il servizio, che prevede la trasmissione, la ricezione e conservazione per 10 anni della pratica prodotta, ha un costo di 49,00 euro + iva per 200 fatture.